Forza maggiore

Tra i film di Cannes, vi sono i francesi premiati dai fratelli Coen, gli italiani (ingiustamente?) trascurati (Garrone, Moretti, Sorrentino) e alcuni film stranieri come… Forza maggiore.

Che vale la pena, anche solo per il tempo che dedica a ricostruire un trauma, una valanga, che ha diviso affettivamente, intellettualmente e fisicamente marito e moglie.

Ci sono varie versioni di un evento? La verità non esiste ma esiste solo la sua narrazione? E’ tutta questione di interpretazione quel che succede? Esiste solo il vissuto personale e non l’oggettività dell’evento?

Il film indaga, cerca di dare una risposta a queste domande. E lo fa con coraggio, con purezza pari al nitore del bianco della neve.

rmaxresdefault

Advertisements
This entry was posted in Autodafé. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s