Monthly Archives: July 2014

From Palestine with Love

di Izzeldin Bukhari, pacifista palestinese, cofondatore dell’associazione Jerusalem Peacemakers  Non vi chiediamo di scegliere una parte o l’altra in questo conflitto. Non vi chiediamo di mandare armi per difenderci. Non vi chiediamo donazioni, soldi o aiuto medico. Sappiamo che è … Continue reading

Posted in Autodafé | Leave a comment

Un anno dalla scomparsa di padre Paolo Dall’Oglio

A un anno dal sequestro di padre Paolo Dall’Oglio, gesuita romano scomparso nel nord della Siria, abbiamo deciso di chiedere a tutti di auspicarne il rilascio rilanciando la sua petizione a Papa Francesco. Nella certezza che questa lettera contenga la … Continue reading

Posted in Del Mondo, Primavere arabe | Tagged | Leave a comment

Donne di Palestina

Non ci sono più parole, non ci sono più lacrime. Le abbiamo dette tutte, le ho piante tutte. La mia terra è rossa di sangue e io ho solo voglia di gridare BASTA. Ho solo voglia di tornare a casa. … Continue reading

Posted in Autodafé | Leave a comment

“Syria Speaks”, l’arte come resistenza

Non conto più le foto dei martiri, ma vedrò i volti di ciascuno di essi quando andrò nel loro mondo un giorno. Scorreranno davanti a me come il film della vita in una nazione che somigliava al paradiso e ormai … Continue reading

Posted in Autodafé, Del Mondo, Primavere arabe | Tagged , | Leave a comment

Le donne del Principe

Lui si chiama… ed è di una famiglia “nobile” della Gerusalemme araba. La casa della sua famiglia è lì dal 1600 circa, in una delle strade più belle di Gerusalemme. Io lo chiamo semplicemente il Principe, perché nel modo di … Continue reading

Posted in Autodafé | Leave a comment

Dalia ha messo il velo

Dalia è una ragazzina che vive vicino Hebron. La conosco qualche anno fa, è molto sveglia a parla bene inglese. Una mattina vado con Dalia e suo padre a visitare alcune grotte a el-Qom. Le grotte di el-Qom venivano usate … Continue reading

Posted in Autodafé | Leave a comment

In un paese normale

Mettiamo che tre persone vengano rapite in un paese qualsiasi in cui ci sono tensioni tra fazioni rivali…chessò, l’Italia degli anni di piombo. Mettiamo che tre ragazzi vengano rapiti dalle Brigate Rosse durante gli anni ’70.  Mettiamo anche che questi … Continue reading

Posted in Autodafé | 1 Comment