Comincia la campagna: “Vogliamo i detenuti. Li vogliamo tutti”

(dalla pagina facebook sirialibano)

1384375_724574360889739_1147765789_n

“Vogliamo i detenuti. Li vogliamo tutti”:

Dal 29 ottobre al 5 novembre ogni giorno una serie di iniziative dentro e fuori dalla Siria proverà a ricordare le persone scomparse e uccise nelle prigioni del regime di Asad.

Il Vdc ha registrato nelle carceri siriane 997 ragazzi e 38 ragazze. Sono stati documentati anche 75 casi di esecuzioni di minori o di torture che hanno portato alla loro morte all’interno delle prigioni del regime.

In Siria sono 2.000 le donne detenute nelle prigioni del regime. Ma secondo i racconti di ex carcerati il loro numero effettivo supera i 4.500. Il Vdc ha registrato 406 donne arrestate tra settembre 2012 e febbraio 2013.

Il Programma:
29 ottobre: Per le donne incarcerate.
30 ottobre: Giornata dedicata ai bambini e agli anziani in prigione.
31 ottobre: Per i detenuti nei centri di detenzione segreti.
1 novembre: Per tutti i detenuti e il venerdì sarà chiamato con lo slogan della campagna.
2 novembre: Per i detenuti di altri gruppi.
3 novembre: Per i detenuti giudicati sul posto o da tribunali militari.
4 novembre: Per i morti sotto tortura.
5 novembre: Per i detenuti in carceri fuori dalla Siria.
Advertisements
This entry was posted in Del Mondo, Primavere arabe and tagged , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s